Rose

La rosa è la regina dei fiori, in montagna abbiamo grandi cespugli di Rosa rubiginosa e Rosa x cantabrigiensis a comporre la siepe. Ogni anno fiorisce prima la gialla e immancabilmente Cristina chiede a Laura se è l’una o l’altra, per dimenticarselo immediatamente. In realtà l’universo delle rose meriterebbe studi approfonditi: la storia di questo fiore si intreccia in modo singolare con le vicissitudini delle civiltà. Continue Reading →

Finalmente!

Finalmente! Oggi Giulia torna a Venezia dal Portogallo, si fermerà tre giorni, poi partirà per la Cina. L’aspettiamo con una bella sorpresa: è uscito il nostro libro! È dedicato a lei e a Federico, suo grande amico d’infanzia. Per non rendere la dedica prolissa e retorica non abbiamo fatto alcun riferimento a tutte le amiche che idealmente sentiamo vicine, tutte le ricamatrici del mondo . Continue Reading →

Ciliegie

Per Laura le ciliegie hanno mantenuto il loro rapporto con uno degli avvenimenti più desiderabili dell’anno: la fine della scuola. Anche oggi il tempo delle ciliegie inaugura le vacanze e questo frutto delizioso rinnova la perfetta felicità dell’inizio estate. Lei è quasi tentata dall’abbandonare la produzione dei suoi orsetti per confezionare ciliegie all’uncinetto. Continue Reading →

Fragole

Commentiamo la pubblicità di una rivista: una bellissima fragola è accostata a una bocca vermiglia. Noi non siamo tentate dal comprare un rossetto così, che fa sembrare anche la fragola poco invitante, quasi costituisse l’ennesima allusione ad un erotismo di maniera. In confronto appare meno peccaminosa la mela di Eva, tonda come un seno materno. Continue Reading →

Aracne e Narciso

Aracne era una fanciulla talmente brava a tessere che si vantò di possedere un’abilità superiore a quella della dea Atena. Gli dei non perdonano la superbia e, non diversamente da Lucifero, anche Aracne venne punita per la sua insolenza: diventò un ragno, le cui tele meritano tutta la nostra ammirazione. Nessun merletto è altrettanto fine, anche se i bellissimi pizzi ad ago sembrano imitarle. Continue Reading →

Fiori

I fiori sono il soggetto preferito delle ricamatrici. Fiori intrecciati, stilizzati, inventati, mazzi, ceste e gerle, ricorrono negli imparaticci più semplici come sui più pregiati merletti. Piccole ingenuità e linguaggi raffinati, messaggi scontati nella loro universalità e sottigliezze botaniche: tutto compare nel ricamo e non sempre sono le opere più perfette a suscitare le nostre emozioni. Continue Reading →