25 aprile

A Venezia il 25 aprile è la festa del boccolo: le fidanzate, le mogli, le mamme e persino le suocere, ricevono da fidanzati, mariti, figli e generi un bocciolo di rosa, rosso come l’amore. Da ragazzine noi, rispondendo all’appello di professoresse investite del ruolo di sergente maggiore dell’esercito della Giusta Causa, vendevamo i boccoli della Croce Rossa. Continue Reading →

Tutti in campo!

Finalmente i bimbi possono giocare in campo senza paura del freddo, sono liberi da pesanti cappotti e vedendoli così a loro agio Laura e Cristina si ricordano di quando i maschietti portavano tutto l’inverno i calzoncini corti esibendo gambette livide e ginocchia sbucciate. Oggi i nostri piccoli sono disinvolti ed eleganti e non soffrono nemmeno del divieto di sporcarsi. Continue Reading →

Ultima neve

Siamo tornate alla casetta di montagna in una giornata un po’ grigia, di un grigio luminoso dove ci sono ancora campi coperti di neve, del color della terra e delle stoppie bagnate nei punti esposti a sud. La nostra collina, ripida e coperta dal bosco, ha protetto la neve del prato, ben poca cosa ormai. Continue Reading →

Ciliegi in fiore

La nostra amica Ritsue è rimasta turbata da una notizia arrivata dalla sua patria: quest’anno in Giappone la fioritura dei ciliegi è avvenuta in netto anticipo rispetto alle previsioni. La nostra primavera si annuncia grigia e fredda, forse questo le ha fatto pensare che lo spettacolo tanto atteso abbia avuto una vita effimera, forse è stata la nostalgia a velare di dispiacere l’insolita precocità della stagione: va da sé che prima i fiori si dischiudono, prima sfioriscono.

Continue Reading →