Vestire la Barbie

Nelle loro infinite vite parallele le Barbie possono trovarsi ad avere nonne e bisnonne. Nel loro mondo eternamente giovane si insinua allora uno stile di abbigliamento assolutamente démodé e ci chiediamo con quali sentimenti le algide fanciulle si trovino impaludate in vestitini di lana a sacco di color calzino. Continue Reading →

Merletti calzetti

La paziente preferita di Cristina ha novantasette anni, il suo quotidiano è difficile e assorbe gran parte delle conversazioni. È raro che si abbia il tempo per fare due chiacchiere, quando è possibile si parla del passato, così lontano da essere diventato magico. Nina ha avuto il suo primo bambino nel ’39, quando il futuro era incerto e su quella nuova terribile guerra gravavano paure derivate dai racconti del 15-18. Continue Reading →

Millenovecentoventidue

È cosa risaputa che i cani assomigliano ai loro padroni. L’intelligenza è duttile e l’amore unisce. È meno teorizzato ma altrettanto vero che le bambole assomigliano alle loro mammine. Ci siamo chieste se siano i genitori a sceglierle cogliendo quest’affinità, ma ciò non può essere vero per i tempi andati. Continue Reading →

Cucinare a punto erba

Cristina non avrebbe mai indovinato il soggetto dell’ultima opera di Laura. Era avvertita che il ricamo aveva copiato un disegno infantile, forse testimoniava dell’approccio all’insiemistica di un alunno della prima elementare. Ma no!  Sono seppie che navigano nel loro tegame di cottura! Magnifiche. Continue Reading →

Babbo e Befana

Cristina quest’anno ha compiuto sessant’ anni e Laura, che rimane pur sempre la sorella piccola, non è più una bambina. A questa età si sono accorte che le feste invernali hanno due tipi di protagonisti: i bambini, che festeggiano insieme a Bambin Gesù la loro infanzia, e i nonni che si vedono benevolmente impersonati da Santa Claus, alias Babbo Natale, e la Befana. Continue Reading →