Chicchere e piattini

L’esercito della salvezza e l’associazione che si occupa dei senzatetto hanno bisogno di noi. Noi non dovremmo avere bisogno di altre tazze da tè, le nostre, ben riposte sulle mensole, dormono sonni tranquilli: è sempre più difficile avere l’occasione di conversare con le amiche e anche quando noi sorelle siamo insieme beviamo il caffè nelle solite tazzine bianche senza piattino (mai bevuto un tè, se non in occasione di un paio di episodi di assideramento in montagna). Però fare i regali di Natale e di compleanno è doveroso e se aggiungiamo a questo il dovere di aiutare le associazioni benefiche ci sentiamo del tutto autorizzate a dotarci di ulteriori splendidi esemplari di porcellane, se non antiche, almeno vecchie. Continue Reading →

Rose regine

Un tempo le rose venivano donate come pegno d’amore, erano le regine del corteggiamento, quando ancora parlavano gli sguardi e pudici rossori fiorivano sul pallore del viso. Oggi le giovani olimpioniche scendono in piscina nel periodo del ciclo, i malumori premestruali sono dilagati oltre la settimana che compete loro e il rossore delle gote è un eritema solare o un’allergia. Continue Reading →