Anche i gomitoli hanno una fine (proverbio yiddish)

Come tutti i proverbi contiene un ammonimento, in veste di metafora, ma alle nostre sorelle, per le quali i gomitoli sono oggetti concreti e desiderabili, cosa suggerisce? Di far provvista, ovviamente, e questa è la stagione giusta. Noi, e con noi tutte le nostre amiche, pregustiamo giornate uggiose, lunghe serate buie, allietate dai colori vivaci delle lane. Ne abbiamo grandi scorte, come gli scoiattoli che si preparano al letargo facendo incetta di noci e ghiande.

I gomitoli, il cui filo è avvolto a farne dei caldi nidi, sono così belli che per deciderci a togliere le fascette e iniziare il lavoro dobbiamo avere progetti entusiasmanti: sciarpe, scialli, coperte, maglioni. In tutta onestà non possiamo ritenerci solo della accaparratrici: se è vero che non perdiamo occasione per comprare intere partite di filati a buon prezzo, sappiamo anche farne buon uso.

Non sappiamo quanto i destinatari dei nostri lavori siano davvero contenti di ricevere in dono sciarpe e calzini, i ringraziamenti sarebbero comunque calorosi e incoraggianti, quel che è sicuro e che noi ci divertiamo moltissimo, e la gioia non pesa sulla bilancia delle transizioni commerciali o degli scambi amicali, ma brilla nel freddo inverno trasmettendo buon umore.

Ottimo umore

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.