Arancione

Il colore arancione prende nome dall’arancia, frutto del sole invernale del sud. A collegarlo al freddo e al gelo ci pensano le zucche, che ci danno occasione di preparare una zuppa deliziosa. Tante bacche di rosa canina rimangono sui rami intirizziti delle rose per far festa all’inverno, rosse come il vestito di Babbo Natale, come le fiamme che guizzano vivaci nel camino.

È un piacere lavorare la lana morbida e calda, possiamo scegliere tra una gamma infinita di tinte, ma preferiamo usare i colori di stagione, così accanto a coperte grigio cenere o grigio nebbia ne nascono altre arancioni, per festeggiare frutti e ortaggi che per giungere alla nostra mensa non hanno bisogno di nascere in serra o di viaggiare per migliaia di chilometri.

Zucca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.