Caleidoscopio

Il patchwork richiede pazienza, ma quando vediamo una stoffa, più stoffe che promettono di comporre geometrie nuove, troviamo tempo e modo di realizzare l’opera. Preferiamo cucire a mano, la lentezza dell’esecuzione aumenta il fascino del lavoro, punto dopo punto, la nostra pazienza rimane nascosta nel rovescio, sotto la fodera o l’impuntura. Abbiamo realizzato tovaglie che da decenni ci fanno compagnia, sempre presenti nel salotto, a coprire tavoli che solo raramente vengono apparecchiati.

I colori sono vivaci, le stelle sono state studiate in modo da ottenere gli stessi effetti del caleidoscopio. Il grande esagono si adatta bene al piano rotondo, peccato che si perda l’effetto trasparente del cristallo, però preferiamo la magia del colore, ci fa immaginare sfere magiche che permettono di leggere il futuro, imbrogliando un po’ per rimanere fedeli al mondo della fantasia.

Stella e esagono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.