Cappuccetti rossi

Se dobbiamo accettare che homo homini lupus, possiamo almeno rallegrarci che in ogni donna si nasconda un Cappuccetto rosso. Lei contraddice al mito della bimba obbediente con le manine pulite e la vestina immacolata: non vede l’ora di lasciare la strada per inoltrasi nel bosco, poco importa se il prato è bagnato e il sentiero è fangoso.

La disobbedienza femminile si cela sempre dietro quel “sì mamma” che nella vita adulta si tramuterà in un “sì caro”. La curiosità, come sa bene la moglie di Barbablù, non sempre porta a scoperte piacevoli, ma cosa pensare del fatto che Cappuccetto rosso può chiacchierare tranquillamente col lupo nel bel mezzo della foresta e invece viene mangiata a casa della nonna? Forse non sono i lupi che vivono nel loro ambiente naturale i predatori più pericolosi.

Cappuccetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.