Conigli

Tutti sanno che i conigli si riproducono a incredibile velocità, il che spiega come sia possibile che Laura in soffitta ne abbia una quantità tale da ricordare l’invasione delle praterie australiane. In Australia i conigli furono portati dai colonizzatori, ma come è giunta da Laura la prima coppia di questi animali? Nei pomeriggi piovosi c’è sempre il rischio di annoiarsi, cosa che non è vera per Laura quando si gode la domenica in montagna. Le sue piccole vicine di casa però, bevuto il te e mangiati i biscotti, reclamano un passatempo che prolunghi la visita alla loro amica che, come insegnante, non manca mai di farle leggere e scrivere. Un pomeriggio intero è stato così dedicato ai disegni. Elisa e Eleonora hanno un bellissimo asino, polli e conigli e popolano volentieri i fogli con  gli animali che conoscono meglio. Un coniglio in particolare aveva il fascino arcaico delle pitture rupestri: Laura trovatolo irresistibile lo ha riprodotto con una lana scozzese. A lui sono seguiti esemplari di tutti i colori e insieme, quasi fossero un gruppo di stelle a formare una costellazione, mettono Laura in contatto con l’immagine ancestrale del Grande Coniglio, silenzioso e benevolo custode dell’erba dei prati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.