Coperta

Laura ha imparato a usare il cotone come si trattasse di un tratto di pennarello e ha riprodotto molti dei primi disegni di Giulia. Per il Natale del 1996 ha realizzato una trapunta riunendo le riproduzioni, fedeli sin nei minimi particolari, dei disegni di tutta la classe della scuola materna. Per anni Giulia ha dormito accompagnata da questi preziosi ricordi. Ora la trapunta, ancora in buono stato nonostante i numerosi lavaggi, è riposta in attesa che Giulia la porti nella sua casa di donna. Se vorrà potrà esporla come un grande quadro, o meglio ancora, potrà servire a scaldare i nipotini di Laura. Certo la futura nonna si augura di poterne confezionare una con nuovi disegni. Chissà cosa racconteranno tra dieci anni i disegni dei bambini, purtroppo Laura teme che non ci saranno gondole, forse ci sarà ancora il mare e forse sarà il mare di Lisbona, forse i grattacieli di una grande città e se non si chiederà certo alle bimbette di imparare a ricamare, una cosa è certa: dovranno sin dai primi balbettii esprimersi anche in italiano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.