Frutti di fine estate

Gli alberi sono ancora tutti verdi ma qualcosa rosseggia tra le foglie dei meli: pomi tondi, dolcissimi, che piegano i rami verso terra. Anticipano i colori dell’autunno e invitano a compiere quel gesto che è costato ad Eva la cacciata dal Paradiso terrestre. Noi ci accontentiamo di raccogliere i frutti che, rotolando, sono finiti sulla strada, terra di nessuno: li mettiamo nel forno della cucina economica che li caramella per bene.

Ci attirano molto anche le nespole, piccole e poco appariscenti, le troviamo bellissime, di una bellezza discreta e autunnale. Non sono ancora pronte, sono dure come sassi, sembrano di legno. Andrebbero deposte nella paglia e mangiate in pieno inverno, ma se non ci decideremo a piantare un albero nel nostro prato non riusciremo mai ad assaggiarle.

Nespole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.