Guardiana di oche

Amiamo molto i ricami a punto erba, sembrano tracciati a matita e sono molto studiati, i soggetti sono sempre disegnati con garbo. La tendina con la guardiana delle oche ci mette allegria, soprattutto quando i raggi del sole la attraversano per dare alla stanza una bella luce bianca e soffusa. Lei viene da un passato ormai mitico, è la contadinella soave che conosce gli animali, la campagna e percorre sentieri sicuri in un mondo silenzioso dove corrono libere le sue fantasie.

Laura a volte cambierebbe volentieri il suo destino, trovandosi magicamente a disciplinare un branco di oche, invece di avere di fronte una scolaresca rumorosa e distratta, Cristina, che dopo la pensione vorrebbe avere indietro almeno un centinaio dei suoi pazienti e ha rinunciato a fare un pollaio in giardino, rimpiange le lunghe fantasticherie lungo i sentieri di montagna. Entrambe sono consapevoli che nemmeno la ricamatrice aveva confidenza con gli animali da cortile, molto probabilmente la finestra che per prima è stata guarnita dalla bella tendina si apriva su uno scorcio di città, forse fatta di muri e tetti, senza un solo filo di verde.

Guardiana con oche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.