Legaccio

Ci siamo convinte che si hanno grandi risultati se si è parsimoniose con i colori. Lavorando a maglia o all’uncinetto non è certo il caso di produrre indumenti anonimi, bisogna lasciar sferruzzare anche la fantasia. Siamo affezionate ai punti più classici, il legaccio è morbido e rustico al tempo stesso; gli arabeschi di merletto sono troppo ricercati per le nostre latitudini e per i nostri occhi.

È bello lavorare chiacchierando o guardando la televisione, un giro diritto e poi ancora un altro giro diritto e i punti non scappano, la sciarpa o il cuscino crescono senza problemi. Un po’ di colore ci vuole, bisogna farlo serpeggiare qua e là, con equilibrio e simmetria. Laura dedica il suo tempo a un cuscino: i cuscini fatti a mano sono come quei gatti che se ne stanno beati sul divano, trasmettono calore e fanno compagnia.

Soliti avanzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.