Mangiare insieme

Mamma Elda e Laura pranzano spesso insieme, Cristina mangia a tutte le ore, ed è una fortuna che detesti la televisione, perché non c’è niente di peggio che trangugiare un pasto veloce ipnotizzati dallo schermo. Quando eravamo bambine si favoleggiava di grandi pranzi, un orizzonte della vita adulta molto lontano, sembrando lontanissima la capacità di star composte a tavola.

Oggi ci affascinano le vecchie tovaglie ricamate, e ancor più le tovagliette da tè, piccoline quindi, adatte ad incontri ravvicinati. Stare vicine, vicine, chiacchierare sorseggiando una tisana profumata, con un sottofondo di musica da operetta: che sogno fuori dal tempo!

Se poi aggiungiamo al clima di raccoglimento la presenza di candidi lini da ricamare con pazienza per un futuro addolcito da tovaglie ancor più raffinate, disegnamo un quadro di perfezione ineguagliabile.

A tavola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.