Merletti a ferri

Guardando i perfetti merletti a ferri, il loro complicato svilupparsi in tondo con fantastici disegni, pensiamo al mito di Aracne, la tessitrice che sfidò la dea Atena, troppo orgogliosa  della propria bravura. In effetti i nostri centrini sono ciò che più assomiglia a una tela di ragno: il filo è sottilissimo, la trama rada e area, noi ne siamo totalmente conquistate.

Ci sembra che la grande pazienza di chi li ha eseguiti venga oggi svilita dall’incuranza con la quale tali oggetti vengono relegati nei cassetti, ridotti a un piccolo grumo di filo, perdendo la loro forma come una medusa spiaggiata. Noi li riscattiamo dai banchi dei mercatini, li laviamo, li smacchiamo e poi con una pazienza che è solo una lontana parente dell’abilità di chi li ha realizzati, li fissiamo con gli spilli su una tavola di polistirolo, per ridare loro una forma perfetta. Così sono pronti a catturare la nostra e la vostra ammirazione.

Merletto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.