Torchons

Noblesse oblige, nelle case aristocratiche anche gli strofinacci, per lo più di fibre pregiate come il lino, erano guarniti da superbe iniziali svolazzanti ricamate con arte. Non solo la nobiltà obbliga, infatti Cristina che nobile non è, ha dovuto, per impulso irrefrenabile, impadronirsi di quasi tutti i torchons che le venivano offerti in un mercatino di Parigi.

Il commento di Laura è stato quell’immancabile: ”hai fatto benissimo!” che di solito fa disperare mamma Elda. Non questa volta perché con grande prudenza lo strofinaccio più bello, bianco e rosso con delle iniziali finissime intrecciate, le è stato donato come cadeau de Paris!

Fiandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.