Una vasca pulita

Sarebbe corretto dire che la vasca, un vecchio abbeveratoio, è sporca, così la avrebbero definita cinquant’anni fa quando l’acqua era limpida e le mucche vi intingevano il muso. A noi sembra bellissima e pulita, per il semplice motivo che non contiene oggetti di plastica: sacchetti, bicchieri o tappi, né vi galleggiano carte e cartacce macerate e il fondo non è disseminato da lattine, nemmeno da quelle rese quasi invisibili dalle incrostazioni di alghe.

Mimetizzati, grigi sul fondale grigio o ben nascosti tra il verde, vivono numerosi tritoni, raramente si avvicinano al pelo dell’acqua, dove invece si muovono gli insetti pattinatori e galleggiano i gusci delle incaute lumache che sono scivolate nella vasca senza riuscire a uscirne. Siamo incerte se allontanare quei viscidi cadaverini: forse sono nocivi fonti di batteri, forse sono un cibo provvidenziale, nemmeno noi benintenzionate siamo abbastanza in sintonia con i ritmi della natura per decidere come favorire l’ecologia.

Vasca con tritoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.